STAGE OPERATIVI IN ROMANIA

STAGE OPERATIVI IN ROMANIA

Degli studenti dell’indirizzo Socio Sanitario dell’Istituto Tommaso Catullo di Belluno e    del C.F.S. di Sedico presso la Casa Pollicino di Petrosani in Romania.

 

Per il decimo anno consecutivo, in questi giorni diversi studenti dell’Istituto Tommaso Catullo di Belluno partecipano ad uno stage scolastico presso le strutture dell’Associazione Pollicino nella città di Petrosani in Romania.

Questa bella iniziativa, che coinvolge per due settimane undici studentesse del quarto anno dell’indirizzo Socio Sanitario, è stata resa possibile grazie alla disponibilità dell’Associazione Pollicino di Belluno che opera in Romania dal 2002 in aiuto ed assistenza ai bambini con disabilità o con difficoltà familiari o sociali.

La fattiva collaborazione tra la scuola e l’Associazione Pollicino ha reso possibile la realizzazione di un’esperienza unica sia personalmente che professionalmente, con le studentesse direttamente impegnate in attività operative a fianco di educatori ed operatori.

Le studentesse Eleonora Bissiato, Elisa Cadorin, Chiara Centeleghe, Beatrice Viviana de Nardin, Caterina De Paris, Andrea Fontanive, Federico Pezzolla, Jasmine Sebai, Anna Viel, Carmen Viola ed Eleonora Zanon, sono state accompagnate in Romania dai docenti prof.ssa Alessandra Catania e dal docente di tecniche socio-sanitarie prof. Ugo Masè con l’assistenza e il supporto in loco dei volontari dell’associazione Pollicino Francesco Forti, Cristina Palin, Rino Ioriatti, Erika Zasso, Angelo Bortot e Marinella Cibien.

Assieme a loro hanno partecipato allo stage anche quattro ragazze del Centro Missionario di Belluno, Chiara De Bona, Rebecca Larese, Giulia Palma e Chiara Vanz.

A dare il cambio alle studentesse del Catullo nella giornata di domenica 1 luglio sono stati poi 7 studenti della Scuola Edile di Sedico. Per loro è stata la settima esperienza a Petrosani a consolidare le ottime relazioni costruito tra i dirigenti della scuola professionale ed il Pollicino

Simone Dalla Gasperina, Davide Dal Magro, Diego Gasperin, Tomas Nessenzia, Davide Pallabazzer, Lorenzo Sacchet e Manuel Savian, accompagnati dal Prof. Renato Pellegrinotti e dai volontari Mario Rossa ed Ivano Sommavilla, si sono fermati una settimana a Casa Pollicino per realizzare alcune manutenzioni ordinarie della struttura e per tinteggiare l’ultimo piano, le ringhiere esterne ed i giochi del giardino.